libero spettacoli: "Tra slot e Gratta e Vinci...". Striscia, il peggiore scandalo del reddito di cittadinanza: un video-choc | Guarda

Il sistema del reddito di cittadinanza è pieno di falle e ciò fa sì che i percettori meno onesti se ne approfittino in ogni modo. Striscia la Notizia continua a documentare come sia facile aggirare il sistema e allo stesso tempo come per i percettori più onesti sia impossibile trovare un lavoro, a causa di un continuo rimbalzo istituzionale di cui si finisce presto vittima.     Stefania Petyx è tornata a occuparsi del reddito: dopo aver sperimentato con un test quanto sia diffuso il lavoro nero per non perdere il sussidio (con i percettori che preferivano rifiutare impieghi in cui era prevista la messa in regola), l'inviata del tg satirico di Canale 5 ha provato a capire cosa non abbia funzionato nel provvedimento che avrebbe dovuto ridurre la disoccupazione. “Il vero problema sta nel sistema che non funziona - ha dichiarato - i navigator non sono mai stati utili, solo pochi percettori hanno trovato lavoro tramite i navigator, ma la maggior parte sostiene di non aver ricevuto neanche una chiamata in due anni”. GUARDA IL SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA Inoltre Stefania Petyx ha documentato che a Palermo è praticamente impossibile trovare lavoro per chi prende il reddito ma vuole comunque rendersi utile, anziché stare sul divano: è qui che inizia un continuo rimbalzo, che coinvolge anche l'Inps e il Comune. Insomma, il sistema per far lavorare onestamente i percettori del reddito non funziona. Sono invece tante le cose illecite che si riescono a fare aggirando il sistema, come giocare alle macchinette, acquistare Gratta e Vinci…    

libero spettacoli: "Tra slot e Gratta e Vinci...". Striscia, il peggiore scandalo del reddito di cittadinanza: un video-choc | Guarda

Il sistema del reddito di cittadinanza è pieno di falle e ciò fa sì che i percettori meno onesti se ne approfittino in ogni modo. Striscia la Notizia continua a documentare come sia facile aggirare il sistema e allo stesso tempo come per i percettori più onesti sia impossibile trovare un lavoro, a causa di un continuo rimbalzo istituzionale di cui si finisce presto vittima.

 

 

Stefania Petyx è tornata a occuparsi del reddito: dopo aver sperimentato con un test quanto sia diffuso il lavoro nero per non perdere il sussidio (con i percettori che preferivano rifiutare impieghi in cui era prevista la messa in regola), l'inviata del tg satirico di Canale 5 ha provato a capire cosa non abbia funzionato nel provvedimento che avrebbe dovuto ridurre la disoccupazione. “Il vero problema sta nel sistema che non funziona - ha dichiarato - i navigator non sono mai stati utili, solo pochi percettori hanno trovato lavoro tramite i navigator, ma la maggior parte sostiene di non aver ricevuto neanche una chiamata in due anni”.

GUARDA IL SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA

Inoltre Stefania Petyx ha documentato che a Palermo è praticamente impossibile trovare lavoro per chi prende il reddito ma vuole comunque rendersi utile, anziché stare sul divano: è qui che inizia un continuo rimbalzo, che coinvolge anche l'Inps e il Comune. Insomma, il sistema per far lavorare onestamente i percettori del reddito non funziona. Sono invece tante le cose illecite che si riescono a fare aggirando il sistema, come giocare alle macchinette, acquistare Gratta e Vinci…