Tangentopoli, Leoni Orsenigo: «Cappio in Aula legittimo, lo rivendico, ma i tempi erano diversi»

Il leghista diventò simbolo della «politica forcaiola» nel pieno scandalo sollevato dall’inchiesta Mani pulite. «Ma io poi lasciai la Lega, perché prendeva finanziamenti come gli altri»

Tangentopoli, Leoni Orsenigo: «Cappio in Aula legittimo, lo rivendico, ma i tempi erano diversi»
Il leghista diventò simbolo della «politica forcaiola» nel pieno scandalo sollevato dall’inchiesta Mani pulite. «Ma io poi lasciai la Lega, perché prendeva finanziamenti come gli altri»