SuperLega: Perugia vola in vetta | Novara avvicina Conegliano nel femminile

SUPERLEGA MASCHILE Con la quarta vittoria consecutiva, Perugia si prende la vetta della SuperLega maschile di volley battendo in quattro set Monza. L'avvio di gara del PalaBarton è tutto in favore della Sir Safety Conad, che con due poderosi parziali (25-14 e 25-18) si porta sul 2-0. La Vero Volley si ricompone e accorcia le distanze con il 25-22 del terzo set, ma al quarto è 25-20 per la nuova capolista, trascinata dai 22 punti di Leon Venero, con anche Anderson (14) sugli scudi. Sorridono anche Modena e Cisterna: la Leo Shoes PerkinElmer supera per 3-1 Taranto. Un successo che arriva in rimonta, visto che la Gioiella Prisma si aggiudica per 25-17 il primo set prima di cedere 27-25, 25-19, 25-16: decisivi i 21 punti messi a segno sia da Earvin Ngapeth che da Abdel-Aziz. La Top Volley, invece, travolge nettamente 3-0 Ravenna, stesa con tre parziali identici (25-16, 25-16, 25-16) in una serata in cui Dirlic realizza 16 punti, doppia cifra anche per Zingel (11) e Maar (10). L'unico a raggiungere quota 10 nella Consar RCM è Vukasinovic (10). Cisterna sale così a 13 punti e sorride dopo tre k.o. di fila. SERIE A1 FEMMINILE Alle spalle di Conegliano nella Serie A1 si conferma Novara: l'Igor Gorgonzola travolge senza alcun tipo di discussione Trentino, in un match mai davvero in equilibrio. A spiegare al meglio il successo delle piemontesi sono i tre parziali: 25-16, 25-19, 25-13. Serata più che positiva per Karakurt, che realizza 12 punti, e per Cristina Chirichella, a quota 11, con anche Daalderop (10) in doppia cifra. Solo Nizetich e Rivero (10) tengono invece il ritmo di Novara per la Delta Despar: l'Igor Gorgonzola sale così a 28 punti, a -3 da Conegliano e con una partita in meno rispetto alla Prosecco DOC Imoco Volley. Sorridono in tre set anche Busto Arsizio, Chieri e Cuneo. L'Unet e-work batte 3-0 Roma: 25-22, 25-17, 25-23 i parziali di un match piuttosto equilibrato nel quale spiccano i 15 punti di Camilla Mingardi e Alexa Gray tra le file delle padroni di casa, mentre Hanna Klimets, top scorer a quota 17, non riesce a tenere in gioco l'Acqua & Sapone. Busto Arsizio sale a 23 punti e aggancia Scandicci al terzo posto conservando il punto di vantaggio su Chieri, che travolge invece 3-0 Casalmaggiore: 25-21, 25-16, 25-22 in una serata in cui va tutto bene alla Reale Mutua Fenera, che si gode i 18 punti di Francesca Villani e i 16 di Grobelna. L'unica in doppia cifra tra le fila della Vbc Trasporti Pesanti è invece Yana Shcherban, a quota 13. Infine, 3-0 anche per Cuneo su Bergamo: 25-19, 25-21, 25-19, con la Bosca S.Bernardo che vince grazie ai 15 punti di Gicquel e i 12 di Kuznetsova, con Federica Squarcini a 11. Ana Paula Borgo (13), non riesce invece a salvare le bergamasche, all'ottavo ko in campionato: Cuneo, invece, ottiene il suo quarto successo.

SuperLega: Perugia vola in vetta | Novara avvicina Conegliano nel femminile

SUPERLEGA MASCHILE
Con la quarta vittoria consecutiva, Perugia si prende la vetta della SuperLega maschile di volley battendo in quattro set Monza. L'avvio di gara del PalaBarton è tutto in favore della Sir Safety Conad, che con due poderosi parziali (25-14 e 25-18) si porta sul 2-0. La Vero Volley si ricompone e accorcia le distanze con il 25-22 del terzo set, ma al quarto è 25-20 per la nuova capolista, trascinata dai 22 punti di Leon Venero, con anche Anderson (14) sugli scudi.

Sorridono anche Modena e Cisterna: la Leo Shoes PerkinElmer supera per 3-1 Taranto. Un successo che arriva in rimonta, visto che la Gioiella Prisma si aggiudica per 25-17 il primo set prima di cedere 27-25, 25-19, 25-16: decisivi i 21 punti messi a segno sia da Earvin Ngapeth che da Abdel-Aziz. La Top Volley, invece, travolge nettamente 3-0 Ravenna, stesa con tre parziali identici (25-16, 25-16, 25-16) in una serata in cui Dirlic realizza 16 punti, doppia cifra anche per Zingel (11) e Maar (10). L'unico a raggiungere quota 10 nella Consar RCM è Vukasinovic (10). Cisterna sale così a 13 punti e sorride dopo tre k.o. di fila.

SERIE A1 FEMMINILE
Alle spalle di Conegliano nella Serie A1 si conferma Novara: l'Igor Gorgonzola travolge senza alcun tipo di discussione Trentino, in un match mai davvero in equilibrio. A spiegare al meglio il successo delle piemontesi sono i tre parziali: 25-16, 25-19, 25-13. Serata più che positiva per Karakurt, che realizza 12 punti, e per Cristina Chirichella, a quota 11, con anche Daalderop (10) in doppia cifra. Solo Nizetich e Rivero (10) tengono invece il ritmo di Novara per la Delta Despar: l'Igor Gorgonzola sale così a 28 punti, a -3 da Conegliano e con una partita in meno rispetto alla Prosecco DOC Imoco Volley.

Sorridono in tre set anche Busto Arsizio, Chieri e Cuneo. L'Unet e-work batte 3-0 Roma: 25-22, 25-17, 25-23 i parziali di un match piuttosto equilibrato nel quale spiccano i 15 punti di Camilla Mingardi e Alexa Gray tra le file delle padroni di casa, mentre Hanna Klimets, top scorer a quota 17, non riesce a tenere in gioco l'Acqua & Sapone. Busto Arsizio sale a 23 punti e aggancia Scandicci al terzo posto conservando il punto di vantaggio su Chieri, che travolge invece 3-0 Casalmaggiore: 25-21, 25-16, 25-22 in una serata in cui va tutto bene alla Reale Mutua Fenera, che si gode i 18 punti di Francesca Villani e i 16 di Grobelna. L'unica in doppia cifra tra le fila della Vbc Trasporti Pesanti è invece Yana Shcherban, a quota 13. Infine, 3-0 anche per Cuneo su Bergamo: 25-19, 25-21, 25-19, con la Bosca S.Bernardo che vince grazie ai 15 punti di Gicquel e i 12 di Kuznetsova, con Federica Squarcini a 11. Ana Paula Borgo (13), non riesce invece a salvare le bergamasche, all'ottavo ko in campionato: Cuneo, invece, ottiene il suo quarto successo.