Stoltenberg: "Aumento difesa Nato non è una minaccia per Mosca. Non ci sono segni di de-escalation"

AGI - La Nato non crede che Mosca sia ritirando le truppe dal confine ucraino.  "Abbiamo sentito segnali da Mosca su disponibilità a continuare sforzi diplomatici. Ma finora non abbiamo nessuna de-escalation o ritiro delle forze, al contrario pare che aumenti l'ammassamento" ha detto il segretario generale, Jens Stoltenberg, al suo arrivo alla riunione dei ministri della Difesa della Nato. "Quello che vediamo è che hanno aumentato il numero delle truppe e molte altre sono in arrivo".

Stoltenberg: "Aumento difesa Nato non è una minaccia per Mosca. Non ci sono segni di de-escalation"

AGI - La Nato non crede che Mosca sia ritirando le truppe dal confine ucraino.  "Abbiamo sentito segnali da Mosca su disponibilità a continuare sforzi diplomatici. Ma finora non abbiamo nessuna de-escalation o ritiro delle forze, al contrario pare che aumenti l'ammassamento" ha detto il segretario generale, Jens Stoltenberg, al suo arrivo alla riunione dei ministri della Difesa della Nato. "Quello che vediamo è che hanno aumentato il numero delle truppe e molte altre sono in arrivo".