Referendum, la Consulta boccia quesito sulla responsabilità civile diretta dei magistrati

Promosso da Lega, Radicali e 9 Regioni di centro destra con lo slogan «Chi sbaglia paga» mirava a dare ai cittadini la possibilità di chiamare in causa i giudici per i propri errori. Amato: «Un quesito innovativo più che abrogativo»

Referendum, la Consulta boccia quesito sulla responsabilità civile diretta dei magistrati
Promosso da Lega, Radicali e 9 Regioni di centro destra con lo slogan «Chi sbaglia paga» mirava a dare ai cittadini la possibilità di chiamare in causa i giudici per i propri errori. Amato: «Un quesito innovativo più che abrogativo»