Referendum giustizia, la Consulta ammette quattro quesiti. Bocciato il quesito sulla cannabis

In primavera (dal 15 aprile al 15 giugno) al voto su separazione delle funzioni dei magistrati, incandidabilità, limitazione della custodia cautelare e candidature al Csm. Ieri la bocciatura sull’eutanasia legale

Referendum  giustizia, la Consulta ammette quattro quesiti. Bocciato il quesito sulla cannabis
In primavera (dal 15 aprile al 15 giugno) al voto su separazione delle funzioni dei magistrati, incandidabilità, limitazione della custodia cautelare e candidature al Csm. Ieri la bocciatura sull’eutanasia legale