Referendum cannabis e eutanasia, i promotori: «Amato ha detto falsità»

Marco Cappato, dell’Associazione Coscioni: «Due sono le ipotesi: o quello del presidente della Consulta è stato un attacco personale, e ci sarebbero i motivi per chiedere le dimissioni, o ha fatto un errore materiale. In ogni caso h a dato giudizi che puntano a minare la reputazione e la credibilità dei comitati promotori».

Referendum cannabis e eutanasia, i promotori: «Amato ha detto falsità»
Marco Cappato, dell’Associazione Coscioni: «Due sono le ipotesi: o quello del presidente della Consulta è stato un attacco personale, e ci sarebbero i motivi per chiedere le dimissioni, o ha fatto un errore materiale. In ogni caso h a dato giudizi che puntano a minare la reputazione e la credibilità dei comitati promotori».