"Non lasciamoli soli": la Serie A scende in campo per l'Afghanistan

Metà della popolazione, circa 24,4 milioni di persone, ha bisogno di assistenza urgente. Decine di migliaia di bambini rischiano di morire per malnutrizione, i servizi sanitari di base sono al collasso. Circa l'80% del sistema sanitario è bloccato e meno del 10% della popolazione ha avuto accesso alla vaccinazione contro il COVID-19. A tutto questo si aggiunge un'altra grave minaccia: il gelo invernale. Serve urgentemente il contributo di tutti: basta un piccolo aiuto per far nascere una grande speranza e salvare la vita di migliaia di persone. Dal 13 febbraio al 6 marzo 2022 è possibile contribuire, inviando un SMS o chiamando da telefono fisso il 45588. Testimonial dell'iniziativa sono ancora una volta 3 grandi del calcio italiano: Demetrio Albertini, Giuseppe Bergomi e Alessandro Florenzi, oltre alla schiacciatrice dell'Imoco Volley e dell'Italia Miriam Sylla.

"Non lasciamoli soli": la Serie A scende in campo per l'Afghanistan

Metà della popolazione, circa 24,4 milioni di persone, ha bisogno di assistenza urgente. Decine di migliaia di bambini rischiano di morire per malnutrizione, i servizi sanitari di base sono al collasso. Circa l'80% del sistema sanitario è bloccato e meno del 10% della popolazione ha avuto accesso alla vaccinazione contro il COVID-19. A tutto questo si aggiunge un'altra grave minaccia: il gelo invernale. Serve urgentemente il contributo di tutti: basta un piccolo aiuto per far nascere una grande speranza e salvare la vita di migliaia di persone. Dal 13 febbraio al 6 marzo 2022 è possibile contribuire, inviando un SMS o chiamando da telefono fisso il 45588.

Testimonial dell'iniziativa sono ancora una volta 3 grandi del calcio italiano: Demetrio Albertini, Giuseppe Bergomi e Alessandro Florenzi, oltre alla schiacciatrice dell'Imoco Volley e dell'Italia Miriam Sylla.