Mani Pulite, Bisignani: "Con saldatura Pci-toghe si perse occasione, quel clima uccise Gardini"

(Adnkronos) - "E' stata la grande occasione persa, per la politica e l’economica italiana, per via della saldatura tra i pubblici ministeri di Milano e il Partito comunista. Se fossero andati veramente avanti, l’Italia sarebbe stata migliore e non ci sarebbe stata questa cappa di condizionamento della magistratura nei confronti della politica, e viceversa". Così all’Adnkronos, a 30 anni da ‘Mani Pulite’, Luigi Bisignani, coinvolto per finanziamento illecito nel processo Enimont. "Se la magistratura milanese, che quando ha voluto ha trovato qualsiasi cosa, fosse andata avanti nell’inchiesta sul Pci - spiega Bisignani – ci sarebbe stata una ripulitura generale, un’amnistia generale e si ricominciava da capo".

Mani Pulite, Bisignani: "Con saldatura Pci-toghe si perse occasione, quel clima uccise Gardini"
(Adnkronos) - "E' stata la grande occasione persa, per la politica e l’economica italiana, per via della saldatura tra i pubblici ministeri di Milano e il Partito comunista. Se fossero andati veramente avanti, l’Italia sarebbe stata migliore e non ci sarebbe stata questa cappa di condizionamento della magistratura nei confronti della politica, e viceversa". Così all’Adnkronos, a 30 anni da ‘Mani Pulite’, Luigi Bisignani, coinvolto per finanziamento illecito nel processo Enimont. "Se la magistratura milanese, che quando ha voluto ha trovato qualsiasi cosa, fosse andata avanti nell’inchiesta sul Pci - spiega Bisignani – ci sarebbe stata una ripulitura generale, un’amnistia generale e si ricominciava da capo".