La Formula Uno taglia la cerimonia pre-GP "We Race As One", ma la campagna continua

Nel Mondiale al via il prossimo 20 marzo in Bahrein, la cerimonia "live" sullo schieramento, in vigore nel Mondiale 2020 ed in quello dello scorso anno, sarà sostituta da un video che verrà mostrato sui maxi-schermi del circuiti, mentre sarà mantenuto il logo "We Race As One", con il quale la Formula Uno aveva aderito alle istanze del movimento "Black Lives Matter", spinto soprattutto dal carisima e dall'impegno personale di Lewis Hamilton. Ed a proposito del campione della Mercedes - solo da poco ricomparso in pubblico (o meglio sui social) - Domenicali ha speso parole di grande stima: "Per quello che ne so e da quello che vedo, Lewis ha un atteggiamento positivo nello sguardo e nei gesti. Ed è importante perché lui è un personaggio chiave: nel nostro sport ma non solo. Inoltre, si trova davanti ad una chiara chance di diventare campione per l'ottava volta. Credo quindi che si concentrerà totalmente su questo obiettivo, perché quest'anno ci saranno tante novità ed altrettante variabili, che esalteranno le qualità dei campioni come lui".   

 La Formula Uno taglia la cerimonia pre-GP "We Race As One", ma la campagna continua

Nel Mondiale al via il prossimo 20 marzo in Bahrein, la cerimonia "live" sullo schieramento, in vigore nel Mondiale 2020 ed in quello dello scorso anno, sarà sostituta da un video che verrà mostrato sui maxi-schermi del circuiti, mentre sarà mantenuto il logo "We Race As One", con il quale la Formula Uno aveva aderito alle istanze del movimento "Black Lives Matter", spinto soprattutto dal carisima e dall'impegno personale di Lewis Hamilton. Ed a proposito del campione della Mercedes - solo da poco ricomparso in pubblico (o meglio sui social) - Domenicali ha speso parole di grande stima:

"Per quello che ne so e da quello che vedo, Lewis ha un atteggiamento positivo nello sguardo e nei gesti. Ed è importante perché lui è un personaggio chiave: nel nostro sport ma non solo. Inoltre, si trova davanti ad una chiara chance di diventare campione per l'ottava volta. Credo quindi che si concentrerà totalmente su questo obiettivo, perché quest'anno ci saranno tante novità ed altrettante variabili, che esalteranno le qualità dei campioni come lui".