Jakidale, lo Youtuber tra i bambini in una baraccopoli in Kenya: «I social possono cambiare il mondo»

In un video racconta i suoi 20 giorni in agosto nella baraccopoli di Korogocho, a Nairobi, con l’organizzazione «Una mano per un Sorriso – For Children». «E’ stata l’esperienza più bella della mia vita»

Jakidale, lo Youtuber tra i bambini in una baraccopoli in Kenya: «I social possono cambiare il mondo»

In un video racconta i suoi 20 giorni in agosto nella baraccopoli di Korogocho, a Nairobi, con l’organizzazione «Una mano per un Sorriso – For Children». «E’ stata l’esperienza più bella della mia vita»

giornalone

Sfoglia le Prime Pagine dei Quotidiani