Il calcio, le telecronache e l’ansia di spiegare ogni azione

La voce senza un attimo di respiro sancisce il ritorno alla radiocronaca, come se le immagini fossero un inutile orpello

Il calcio, le telecronache e l’ansia di spiegare ogni azione
La voce senza un attimo di respiro sancisce il ritorno alla radiocronaca, come se le immagini fossero un inutile orpello