Covid, il rischio cardiaco resta alto per i guariti anche a distanza di tempo

Nell’anno dopo l’infezione aumentano le probabilità di andare incontro ad ictus, scompenso, aritmie ed altre patologie cardiovascolari. È importante monitorare la situazione e cogliere i segnali d’allarme di cuore e vasi

Covid, il rischio cardiaco resta alto per i guariti anche a distanza di tempo
Nell’anno dopo l’infezione aumentano le probabilità di andare incontro ad ictus, scompenso, aritmie ed altre patologie cardiovascolari. È importante monitorare la situazione e cogliere i segnali d’allarme di cuore e vasi