Covid, 51.959 contagi e 191 morti. La settimana: i nuovi casi calano del 30,6%, i ricoverati sono 2.438 in meno, flessione dei decessi (-14,4%)

I dati che raccontano l'andamento della pandemia in Italia nell'ultima settimana rispetto alla precedente: i nuovi contagi crollano di 212mila. Negli ospedali calano i ricoverati in area medica e i nuovi ingressi in terapia intensiva sono il 22,3% in meno. E finalmente si assiste a una prima riduzione, seppure ancora non decisiva, nel numero dei morti L'articolo Covid, 51.959 contagi e 191 morti. La settimana: i nuovi casi calano del 30,6%, i ricoverati sono 2.438 in meno, flessione dei decessi (-14,4%) proviene da Il Fatto Quotidiano.

Covid, 51.959 contagi e 191 morti. La settimana: i nuovi casi calano del 30,6%, i ricoverati sono 2.438 in meno, flessione dei decessi (-14,4%)

I nuovi contagi crollano di 212mila: ne sono stati individuati quasi un terzo in meno. Negli ospedali i ricoverati in area medica calano di 2.438 in sette giorni. E finalmente si assiste a una flessione, seppure ancora non decisiva, nel numero dei decessi. Sono i dati che raccontano l’andamento della pandemia in Italia nell’ultima settimana, nel confronto con quella precedente. Oggi sono 51.959 i nuovi casi di Covid individuati in Italia, frutto di 462.881 tamponi molecolari e antigenici processati nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività sale leggermente all’11,2%. Il bollettino del ministero della Salute comunica altri 191 morti in un giorno. Sono 16.060 i ricoverati con sintomi in area medica, in calo di 250 rispetto a ieri. I pazienti Covid in terapia intensiva sono invece 1.190: 33 in meno da sabato, con 66 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore. Gli attualmente positivi sono in totale 1.638.673, in calo di 56.941 nelle ultime 24 ore. I dimessi ed i guariti sono invece 10.315.987, con un aumento di 109.095 rispetto a ieri.

Con i positivi comunicati oggi, sono in totale 481.681 quelli registrati da lunedì 7 a domenica 13 febbraio. Il 30,6% in meno rispetto ai 694.173 contagi della settimana precedente. Un dato che conferma il trend in discesa dei nuovi casi, che continuano a ridursi di quasi un terzo di settimana in settimana (la scorsa si registrava un -29%). Complessivamente si è ridotto anche il tasso di positività, nonostante il numero di tamponi sia a sua volta in netta diminuzione, con circa un milione e mezzo di test in meno effettuati.

Anche gli ospedali vedono ridursi i pazienti Covid: in area medica si è passati da 18.498 a 16.060 ricoverati (-2.438 da domenica a domenica). Una settimana fa la riduzione complessiva era stata di 1.119 posti letto, quindi la velocità con cui si svuotano i normali reparti è raddoppiata in una settimana. Guardando alle terapie intensive, inoltre, il saldo settimanale tra entrate e uscite dice meno 241 (da 1.431 a 1.190). Di questo passo già nel corso della prossima settimana torneranno a esserci meno di mille pazienti Covid in rianimazione. Il trend dei nuovi ingressi, infatti, è a sua volta in netto calo: si è passati dai 741 della settimana scorsa ai 576 degli ultimi 7 giorni, ovvero un -22,3%.

Se una settimana fa miglioravano sensibilmente tutti i dati, mentre rimaneva costante il numero dei decessi, tra lunedì e domenica si è assistito finalmente a una flessione: i morti sono stati il 14,4% in meno rispetto alla settimana precedente. In termini assoluti si parla di 378 vittime in meno: i decessi erano 2.622 tra il 31 gennaio e il 6 febbraio, sono stati 2.244 tra lunedì e domenica. Comunque, si tratta ancora di una media di 320 morti ogni 24 ore. I decessi totali salgono a 151.015, su un totale di 12.105.675 di italiani contagiati dal Covid.

L'articolo Covid, 51.959 contagi e 191 morti. La settimana: i nuovi casi calano del 30,6%, i ricoverati sono 2.438 in meno, flessione dei decessi (-14,4%) proviene da Il Fatto Quotidiano.