Caso camici, azienda del cognato di Fontana avrebbe provato a vendere la merce non donata a Regione

rassegna stampa Fanpage
Caso camici, azienda del cognato di Fontana avrebbe provato a vendere la merce non donata a Regione
farmacia di turno

Dama Spa, l'azienda al centro dell'inchiesta sulla fornitura di alcuni camici ad Aria, centrale acquisti della Lombardia, avrebbe cercato di piazzare sul mercato parte della merce mai finita alla Regione. Per gli inquirenti sarebbe stato un tentativo per rientrare dalla perdita dovuta alla trasformazione della fornitura in donazione, a seguito dell'interessamento della trasmissione Report alla vicenda. Per la vicenda sono al momento indagati per turbativa d'asta l'ex dg di Aria e l'amministratore di Dama Spa, cognato del governatore Fontana.
Continua a leggere
Rassegna Stampa
Rassegna Stampa
Procedi al sito della fonte