Aprilia, svelata la RS-GP 2022: 'rivoluzione' per puntare in alto

Lo stesso Massimo Rivola, ad Aprilia Racing, conferma: "Spero che la RS-GP 2022 sia tra le più veloci in griglia perché abbiamo fatto un lavoro importante e abbiamo piloti di livello assoluto". Il motore non cambia layout ma presenta profonde novità, lavoro anche sull'aerodinamica per maneggevolezza e ingresso curva mentre l'ingegnere Albesiano sottolinea la rivisitazione di ciclistica e software in ottica "frenata, accelerazione e strategia di partenza". Espargaró guarda alla storia del marchio lavorando per l'immediato futuro: "Ho scelto un casco con una grafica dedicata ai primi podi Aprilia nelle varie categorie (il 2022 tra l'altro è il 30.mo anniversario del primo titolo Aprilia nel motomondiale, 125 con Alex Gramigni, ndr). L'obiettivo è aggiungere altre immagini! Sono molto carico, anche se gli anni passano ho ancora la stessa fame di quando ho iniziato e fisicamente sono preparato al meglio". Gli fa eco Vinales: "Dal primo momento in questa squadra ho capito di essere stato scelto per uno scopo, portare Aprilia in alto nella MotoGP moderna. Questo è l'obiettivo per cui tutti stiamo lavorando. Dovremo essere bravi a sfruttare a nostro favore questo vantaggio, sono molto soddisfatto del lavoro fatto dal reparto corse durante l'inverno e ora non ci resta che dimostrare in pista i nostri progressi".

Aprilia, svelata la RS-GP 2022: 'rivoluzione' per puntare in alto

Lo stesso Massimo Rivola, ad Aprilia Racing, conferma: "Spero che la RS-GP 2022 sia tra le più veloci in griglia perché abbiamo fatto un lavoro importante e abbiamo piloti di livello assoluto". Il motore non cambia layout ma presenta profonde novità, lavoro anche sull'aerodinamica per maneggevolezza e ingresso curva mentre l'ingegnere Albesiano sottolinea la rivisitazione di ciclistica e software in ottica "frenata, accelerazione e strategia di partenza".

Espargaró guarda alla storia del marchio lavorando per l'immediato futuro: "Ho scelto un casco con una grafica dedicata ai primi podi Aprilia nelle varie categorie (il 2022 tra l'altro è il 30.mo anniversario del primo titolo Aprilia nel motomondiale, 125 con Alex Gramigni, ndr). L'obiettivo è aggiungere altre immagini! Sono molto carico, anche se gli anni passano ho ancora la stessa fame di quando ho iniziato e fisicamente sono preparato al meglio".

Gli fa eco Vinales: "Dal primo momento in questa squadra ho capito di essere stato scelto per uno scopo, portare Aprilia in alto nella MotoGP moderna. Questo è l'obiettivo per cui tutti stiamo lavorando. Dovremo essere bravi a sfruttare a nostro favore questo vantaggio, sono molto soddisfatto del lavoro fatto dal reparto corse durante l'inverno e ora non ci resta che dimostrare in pista i nostri progressi".