Massacrato a sediate e pugni, "otto immigrati ammazzano di botte carabiniere": orrore a Milano

rassegna stampa Libero Quotidiano
Massacrato a sediate e pugni, "otto immigrati ammazzano di botte carabiniere": orrore a Milano
costo business plan
farmacia di turno

Orrore puro contro i nostri carabinieri. Il tutto alle tre del mattino, a Milano, in zona piazzale Loreto, dove scoppia una violenta rissa in un bar. Poco dopo, arrivano un carabiniere. E in otto lo accerchiano e lo massacrano di botte, costringendolo al ricovero. Ilgiornale.it, che ricostruisce la vicenda, spiega che l'agente aggredito è un maresciallo capo, di 50 anni, e non si trovava in servizio quando è stato pestato. Semplicemente, per spirito di servizio, aveva cercato di sedare gli animi. Ma dopo aver mostrato il distintivo è stato aggredito da otto persone, che sarebbero tutte straniere, ed è stato massacrato a sediate, calci e pugni. "Lo hanno distrutto di botte", dice una fonte citata sempre da ilgiornale.it. Episodi di ordinaria e sconvolgente violenza..

 

 

Rassegna Stampa
Rassegna Stampa
Procedi al sito della fonte